3D hubs nomina la Zortrax M200 la migliore stampante plug’n’play del 2016

Dopo il successo avuto nel 2015, la Zortrax M200 riceve i meritati elogi anche nel 2016. La Zortrax M200, è una stampante 3D pronta all’uso, infatti non ha bisogno di nessun accorgimento particolare o software complicati ma basta soltanto accenderla, caricare il modello e avviare la stampa 3d. Il software Z-Suite è il vero punto forte della Zortrax M200, infatti bastano alcuni settaggi, come ad esempio la scelta del profilo del materiale da utilizzare, per iniziare a stampare.

         

La Zortrax M200 ha un’area di stampa  di 200 x 200 x 185 mm e raggiunge un minimo di 90 micron ad un massimo di 400 micron.  Il piatto è riscaldato e raggiunge una temperatura massima di 110°. E’ dotato di un sofisticato sistema di autocalibrazione che è molto preciso e facile da utilizzare L’estrusore di stampa raggiunge una temperatura massima di 380°C ed ha un sistema di raffreddamento e riscaldamento perfetto da non permettere che si formino residui che ne blocchino la stampa successiva. Ovviamente, dietro a queste prestazioni eccellenti c’è un’elettronica fatta davvero bene. Infatti il controllo della Zortrax M200 è affidato ad un’elettronica ARM Cortex a 32 bit con driver stepper integrati. La Zortrax ha messo a disposizione della M200 un’infinita varietà di materiali tutti completamente diversi tra loro sia per la loro utilità ( Architettura , prototipazione rapida , design) che per caratteristiche ( ingegneria) : Z-ABS – Z-ULTRAT – Z-HIPS – Z-PCABS – Z-GLASS – Z-PETG. Senza alcun dubbio la M200 è la migliore stampante 3D , il best-buy anche per questo 2016. Non a caso per offrirvi sempre servizi di stampa 3D eccellenti per la realizzazione dei vostri prototipi, Fablessy utilizza la Zortrax m200 dal lontano 2015. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale Zortrax M200Aggiornamento: Nel mese di giugno 2016, la Zortrax ha annunciato l’uscita, a partire da settembre 2016, della nuova stampante 3D M300.

Lascia un commento