Uno dei primi programmi per disegnare su PC entra ufficialmente nella terza dimensione, si potrà disegnare in 3D anche immersi nella realtà virtuale.

Tra le tante novità annunciate da Microsoft in occasione del prossimo aggiornamento di Windows 10, che sarà disponibile per tutti nella primavera 2017, la principale riguarda il particolare focus dato al 3D che diventerà parte integrante dello storico programma Microsoft Paint.

A 31 anni di distanza dal lancio, uno degli strumenti più antichi e noti del pacchetto Windows, sul quale tutti hanno avuto la prima esperienza su disegni e illustrazione su computer, si trasforma in Paint 3D. Nonostante la novità sia stata presentata da Microsoft in contemporanea con il nuovo Surface Studio, il pc pensato per creativi e professionisti, Paint mantiene la sua natura entry level per principianti alle prime armi, che adesso, però, possono cimentarsi anche con la grafica a tre dimensioni. Una volta aggiunta la profondità all’immagine che si sta disegnando, sarà possibile ruotarla a 360° per visualizzare l’oggetto tridimensionale in tutte le sue angolature. Microsoft ha sottolineato come bastino pochi minuti per imparare a utilizzare questo strumento, che consente anche di scannerizzare e importare oggetti in tre dimensioni, semplicemente scattando una foto, e di aggiungere all’ambiente 3D inserti bidimensionali, per esempio una foto del nostro volto.

Sarà possibile importare in Paint 3D anche le creazioni fatte dai giocatori di Minecraft (ed eventualmente stamparle in tre dimensioni) e soprattutto, grazie alla compatibilità con i visori di Microsoft, disegnare direttamente all’interno di un ambiente tridimensionale. Remix3D sarà invece la piattaforma social su cui gli utenti potranno mostrare e condividere le loro creazioni. Paint 3D è già disponibile per il download, ma per il momento solo in modalità anteprima.

Lascia un commento